Il monastero di Panagia Tourliani – mjconos

Il monastero di Panagia Tourliani si trova a a sud-est della cittadina di Ano Mera, un piccolo villaggio che si trova praticamente nel centro dell’isola di Mjkonos, facilemtne raggiungibile in bus per coloro che, dopo tante giornate passate sulla spiaggia o in suggestive passeggiate nella città vecchia di Chora, il capoluogo dell’isola, vogliono vivere l’emozione di una giornata in un villaggio che sembra rimasto tale e quale quello che era nel sedicesimo secolo.

795809_road_in_mykonos1

La chiesa, dedicata alla protettrice dell’isola di Mikonos fu fondata nel 1542 dai monaci del monastero di Katapoliani di Paros, nel luogo dove anticamente sorgeva l’antica chiesa di “Eisodia tis Panaghias”. Nella seconda metà del 1700 la chiesa assumerà la struttura che conserva ancora oggi.

L’architettura del monastero è molto suggestiva, soprattutto per quanto riguarda la bella torre campanaria, mentre nel cortile è possibile ammirare un’interessante fontana di marmo riccamente decorata di sculture.

Particolarmente preziosa l’iconostasi, realizzata da artisti fiorentini nella seconda metà del settecento, che presenta una serie di piccole icone incastonate in una struttura in legno dipinta di verde di rosso e decorata da miriadi di foglie e fiori dorati.

Nella parte superiore si trovano scolpite figure di apostoli e grandi icone con scene del nuovo testamento.

All’interno si può trovare anche un’esposizione di paramenti sacri, abiti religiosi della tradizione bizantina e rinascimentale, diverse icone e le campane originarie del monastero.

Panagia Tourliani è il nome di un icona raffigurante la Vergine Maria che si dice sia benedetta ed abbia poteri miracolosi. E’ questo il motivo per cui molti si recano qui per pregare e per ingraziarsi i favori della Santa Vergine.