Il Museo del Folklore di Mykonos

Il Museo del Folklore di Mikonos è situato all’interno dell’area dell’antico castello veneziano, chiamato in greco Kastro, nel cuore della parte più antica del capoluogo dell’isola, Mikonos Town.

E’ stato fondato nel 1958 all’interno di un antico edificio risalente al diciottesimo secolo.

panoramaspiaggia1

Il museo possiede un’interessante e cospicua collezione di oggetti del folklore popolare, che spazia dagli strumenti musicali popolari ai tessuti ed ai costumi tradizionali, nonché una ricca collezione di importanti testimonianze di mobilia d’epoca e di opere scultorie.

Tra gli altri oggetti esposti troviamo anche antichi attrezzi da lavoro, diversi manufatti in ceramica, soprattutto vasi, ed un importante sezione iconografica realizzata grazie ad una grande raccolta di materiale fotografico, nonché interessanti lavori di ricamo ed una ricca collezione di targhe commemorative appartenuti a re e regine succedutisi in Grecia nel corso del tempo.

Parte integrante del Museo del Folklore sono il Museo Agricolo che si trova ad Ano Myli e la Casa di Lena nel quartiere di Tria Pigadia, nel cuore di Mikonos Town.

Il Museo Agricolo possiede un’interessante collezione di antiche macchine agricole ed utensili ed è situato all’interno del grande mulino Boni, che, risalente al 16° secolo, è ancora oggi perfettamente funzionante così come ai tempi della sua costruzione.

La Casa di Lena è uno spaccato tipico di residenza del 19° secolo, e comprende un salotto, due camere da letto arredate come allora. Il tutto si completa con due cortili e con una suggestiva colombaia.