Isola di Creta

Creta, la più grande isola greca ed anche la più lontana dal continente rappresenta per chi vuole conoscere a fondo il paese ellenico la meta ideale, ed anche quella più caratteristica. La lontananza dalle altre isole, e la storia davvero originale dell’isola ne hanno forgiato anche il carattere della popolazione, che agli occhi di chi ha viaggiato tanto in Grecia salterà subito all’occhio. Un amore sconfinato per la propria terra, spirito di indipendenza ed orgoglio sono tratti caratteristici della popolazione che tuttavia, come del resto in altri luoghi della Grecia, sarà ospitale e gentile con i visitatori.

Per visitare Creta occorre davvero molto tempo, tante sono infatti le attrattive di quest’isola. A parte i bellissimi litorali, con spiagge da sogno per estensione e bellezza, Creta ha un patrimonio storico tra i più importanti al mondo, dato che proprio qui si svilupperà una delle più potenti ed importanti tra le civiltà antiche nell’area mediterranea, la civiltà Minoica.

Creta
Creta

Dell’illustre passato restano i resti del celebre Palazzo di Cnosso, a poca distanza dalla capitale Iraklio dove sono conservati in un grande museo tantissimi reperti e testimonianze dell’antica civiltà minoica, come i celebri affreschi che un tempo decoravano i palazzi di Cnosso.

Tra le cittadine da visitare la veneziana Hania, un pittoresco esempio dell’antica presenza dei veneziani sull’isola, Rethimno, e Agios Nikolaos, che è anche una delle mete turistiche più gettonate per le belle spiagge che offre.

Notevole anche l’entroterra, selvaggio ed incontaminato, ricco di boschi e foreste dove l’uomo non ha trasformato il territorio con uliveti e vigneti, due dei prodotti di eccellenza di questa grande isola greca. Per raggiungerla ottimi collegamenti aerei, sia con Atene che con i maggiori aeroporti europei ed internazionali, mentre via nave diverse partenze quotidiane sono disponibili dal Pireo.