mikonos Town

Chora, ovvero Myconos Town, è un luogo che dovreste assolutamente visitare. Passeggiare qua e là, visitare i mulini a vento, prendersi una bibita nel piccolo porticciolo, visitare la chiesa di Parapotiani.

E naturalmente, fare acquisti. Ci sono anche cinque musei: archeologico, un museo del folklore, uno marittimo, un museo della cultura ed uno privato di stanze antiche e mobilia. Molti dei musei di Mykonos sono situati sulla via Enoplon Dynameon che è una delle vie più affollate della città durante l’estate. Raggiungere questa zona è facile, dal lungomare, si prende a destra dopo la biglietteria dei traghetti, si entra in via Matogianni, la si percorre fino in fondo e si gira a destra: si incrocia via Enopolon Dynameon. Qui troverete il museo marittimo egeo (ore di apertura 10.30-13.00 pm e 18.30-21.00 pm), vicino ad esso trovate il museo del folklore, e la Casa di Lena, (apra 18.30-21.00 pm). Un po’ più avanti trovate le chiese di San Giorgio, costruite nel 15° secolo quelle di Santa Barbara e San Fanourios costruite nel 1883.

barca3 le pittoresche barche dei pescatori greci

Dietro la scuola elementare di Mykonos c’è la piazza principale di Chora: “Laka”, un’oasi verde nel biancore di Mykonos con eucalipti e palme e tutti i generi di negozi e di ristoranti. Camminando in su verso raggiungerete il punto più alto, in cui svettano i famosi mulini a vento. Questo è uno dei luoghi più conosciuti di Myconos. In passato la gente portava qui da tutte le Cicladi frumento ed orzo da trasformare farina. Sotto i mulini a vento c’è la zona di Alefkandra, o ‘piccola Venezia’.

Il suo nome originale, Alefkandra, deriva dal fatto che qui c’erano le lavanderie dove le donne si recavano a lavare i vestiti. Se continuate a camminare tra il labirinto delle vie in direzione nord troverete la chiesa di Paraportiani, un altro luogo frequentato e famoso di Mykonos.

ibisco2 i fiori di ibisco allietano stradine e vicoli di Mikonos

Da Paraportiani, si raggiunge il Kastro proseguendo il cammino verso ovest. In questa zona si trova l’edificio del Comune, con il suo tetto di argilla rossa. Da questa luogo si può ammirare un magnifico panorama di Myconos. Verso est invece si giunge alla stazione dei taxi di Manto, ed alla piazza dove c’è la statua di Manto Mavrogenus, uno degli eroi della guerra di indipendenza greca del 1821.